Vino bianco toscano igt Anselmino

ZONA DI PRODUZIONE: Media collina versante est, a 7 km. da Montespertoli ed a 10 km. da S. Casciano V.P., dai vigneti nelle immediate vicinanze della sede aziendale, terreno di conglomerati e ghiaie calcarei.

PRODUZIONE ANNUALE: 4000 bordolesi

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Cordone Speronato

VITIGNI UTILIZZATI: Malvasia lunga del chianti, Riesling Italico, Trebbiano, altri.

PECULIARITA’ DEI VITIGNI UTILIZZATI: La Malvasia Lunga proviene da vecchi impianti ed era compreso nell’uvaggio del Ns. Chianti fino a dieci anni fa, il Riesling Italico proviene dai nuovi impianti di  “Ingannamatti” con densità di 4500 piante per ettaro.

ANNATA IN VENDITA: 2011

VINIFICAZIONE: in bianco, separate per vitigno, in piccole vasche inox con breve macerazione a freddo.

INVECCHIAMENTO E AFFINAMENTO: vasca inox, in vetro > 2 mesi

GRADO ALC.: 12,8%

ACIDITA’ TOT.: 5,80 gr./l.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Vista – giallo paglierino intenso con riflessi tendenti al verde; olfatto- intenso con note aromatiche accompagnate a buccia di agrumi e frutta matura come Ananas e Mela; gusto – suadente, quasi dolce con vena acida ben integrata, retrogusto persistente con buona corrispondenza olfattiva.

RECENSIONI: I Vini di Veronelli 2013 *; Luca Maroni 2013 84/99; Gambero Rosso *

ABBINAMENTI: Ottimo come aperitivo, con antipasti di mare, pesce grigliato, crostacei e formaggi cremosi

Fabrizio continua la tradizione dei viticoltori della famiglia Forconi, che erano già all’opera nei vigneti di Montespertoli agli inizi del 19° secolo. La coltivazione diretta della proprietà ha conservato la struttura tipica del podere toscano, impiantando nuovi vigneti ad alta densità tesi ad ottenere rese per ceppo ridotte. Le uve, ottenute prevalentemente da vitigni autoctoni coltivati secondo scrupolose pratiche colturali, vengono raccolte e selezionate a mano al giusto grado di maturazione. In cantina moderne attrezzature e mani esperte conducono vinificazioni ed affinamenti dedicati ad esaltare le tipicità di ciascun vitigno. I vini così ottenuti vengono imbottigliati all’origine e commercializzati direttamente, così da gestire l’intero ciclo produttivo, dalla barbatella al tappo.

ANSELMINO